Ritenzione idrica: come eliminarla in un mese

ritenzione idrica

Ritenzione idrica: come eliminarla in un mese

La ritenzione idrica è un disturbo molto diffuso tra le donne e la causa principale è uno stile di vita poco sano, la cui semplice correzione può apportare notevoli benefici. Leggi l’articolo della Farmacia Poggi e scopri come eliminare la ritenzione idrica in un mese!

In assenza di patologie gravi, come problemi al cuore o ai reni, ci sono alcune abitudini scorrette che favoriscono questo problema: eccessivo consumo di alcolici, fumo o caffè, condizione di sovrappeso, abuso di farmaci, vita sedentaria e alimentazione poco sana, contribuiscono ad aggravare la situazione.

Segui il programma della Farmacia Poggi e in un mese puoi sconfiggere la ritenzione idrica!

Settimana 1: passeggiata + bevande detox

L’arma migliore per combattere la ritenzione idrica è l’attività fisica: fai una passeggiata di almeno mezz’ora al giorno a passo svelto. Alla fine dell’allenamento, fai anche stretching e prediligi gli esercizi con le gambe in alto, favorendo così il ritorno venoso e l’eliminazione delle tossine prodotte.

ritenzione idricaAlla mattina bevi il succo di un pompelmo e alla sera, invece, una tisana (anche fredda) a base di tarassaco (pianta dai fiori gialli, nota anche come “dente di leone”), entrambi perfetti per stimolare la diuresi e depurare l’organismo.

Settimana 2: massaggio fai-da-te con la Crema GEL Drenante Forte

Ogni sera, dopo la doccia, prenditi un momento tutto per te: applica la nostra Crema GEL Drenante Forte a base di Escina e L-Carnitina con un massaggio circolare sulle zone interessate, ideale per contrastare gli inestetismi.

Per un’azione completa, scegli il trattamento notte con la Crema Intensiva cellMETABOLIC, la quale rende la pelle subito più liscia e compatta, riducendo adiposità e inestetismi.

Settimana 3: abbigliamento leggero

L’estate è ormai arrivata: via libera a vestiti leggeri e meno attillati, di cotone e in fibre naturali. Questi piccoli accorgimenti, non solo ci aiutano a combattere la ritenzione idrica, ma anche a difenderci meglio dal caldo afoso! Inoltre, evita di indossare scarpe con il tacco oppure quelle senza tacco: entrambe non favoriscono la corretta circolazione del sangue e affaticano le gambe.

Settimana 4: scrub anti-cellulite fai-da-te

ritenzione idricaPreparare uno scrub naturale anti-cellulite è molto semplice: frulla due kiwi e uniscili a un cucchiaio di sale grosso, un cucchiaio di olio extra-vergine di oliva e a un cucchiaio di succo di limone. Applica sulle zone interessate con massaggi circolari, lascia in posa 15 minuti circa e risciacqua con acqua fresca.
In alternativa al kiwi, puoi utilizzare il caffè macinato.

Il consiglio in più: oltre a tutti i nostri suggerimenti, in caso di ritenzione idrica, può essere utile mettere un cuscino sotto il materasso in modo da alzarlo dalla parte dei piedi per migliorare la circolazione del sangue. In ufficio, invece, utilizza un piccolo sgabello sotto la scrivania per sollevare i piedi da terra.

 Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente. Si raccomanda di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.