Depurarsi con le tisane: le tisane depurative sono degli eccezionali rimedi naturali per depurare il proprio organismo liberandolo da scorie e tossine.

Ecco allora 3 semplici ricette per depurarsi con le tisane:

1. Tisana al tarassaco:

– 1 tazza di acqua calda

– 1 cucchiaio di tarassaco

– miele per dolcificare

Tra le proprietà curative del tarassaco quella che spicca con maggiore evidenza è quella diuretica, e permette di combattere la ritenzione idrica e purificare le vie urinarie. Stimola inoltre le secrezioni biliari e svolge, in relazione a fegato e reni, un’azione disintossicante e decongestionante.

Consigliamo di evitare l’assunzione di tarassaco in caso di gastriteulcera peptica.

2. Tisana al carciofo:

– 1 tazza di acqua calda

– 30gr di foglie di carciofo

– 1 cucchiaino di miele

L’organo che trae i maggiori benefici dalle proprietà del carciofo è il fegato. La cinarina, un acido presente anche nelle foglie, stimola la diuresi e la secrezione biliare. Tra tutte le verdure i carciofi hanno il più alto livello di antiossidanti, e aiuta inoltre la digenstione.

3. Tisana alla betulla:

– 1 tazza di acqua calda

– 1 cucchiaio di ortica essiccata

– miele per dolcificare.

Da consumare almeno una volta al giorno dopo i pasti.

La betulla combatte in maniera molto mirata la ritenzione idrica, che provoca fastidiosi inestetismi come la cellulite e i piedi gonfi. Esercitando una forte azione diuretica, libera dalle scorie e dai liquidi in eccesso. Inoltre favorisce la funzionalità dei reni regolarizzandone il lavoro.

 Depurarsi con le tisane

Prima di consumare queste tisane, ricordiamo che è bene consultare il proprio medico in merito ad allergie, intolleranze e controindicazioni di qualsiasi natura.

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Contatta la Farmacia