Fumo passivo: nuoce anche ai nostri piccoli amici

Il fumo passivo non solo nuoce alla nostra salute ma rappresenta un pericolo anche per cani e gatti. Per questo l’Ordine dei medici veterinari ha deciso di dare il via ad una campagna informativa: ‘Il fumo uccide anche loro’, con un duplice obiettivo: informare sui rischi del fumo passivo per cani e gatti e fornire ai fumatori una nuova motivazione per provare a dire addio alle sigarette.

il_fumo_uccide_anche_loroIl problema per i nostri amici a quattro zampe non sta solo nell’inalazione, ma anche nell’ingestione: le tossine infatti tendono a liberarsi nell’aria e poi a depositarsi a terra e o sul manto del cane o del gatto. Questi nel leccarsi per la pulizia quotidiana, ingeriscono il tutto aumentando i pericoli per la salute.

Uno studio condotto presso la Colorado State University ha infatti evidenziato nelle urine di molti animali esposti a fumo passivo, sia la presenza di nicotina che di altre tossine tipiche della sigaretta.
Le conseguenza sono davvero gravi e possono portare all’insorgere di tumori orali. I cani esposti al fumo passivo sono inoltre a rischio di neoplasie delle cavità nasali, malattie cardiache e respiratorie.

La campagna ‘Il fumo uccide anche loro’ si prefigge di educare il cittadino dandogli informazioni e consigli utili, al fine di promuovere l’opportunità di smettere di fumare, proteggendo se stessi e i propri animali domestici. Uno studio condotto dai ricercatori dell’Henry Ford Health System di Detroit ha evidenziato che il 28,4% dei fumatori smetterebbe di fumare per tutelare i propri animali domestici noi speriamo che, grazie anche alle campagne informative, la percentuale sia destinata crescere e che sempre più persone decidano di abbandonare il fumo di sigaretta.

Contatta la Farmacia