Attacchi di fame? Impara a controllarli!

Attacchi di fame? Impara a controllarli!

Mangiare cibi salutari nelle giuste quantità è indispensabile per il benessere dell’intero organismo. Purtroppo questo risulta più facile a dirsi che a farsi: spesso i cibi più appetitosi sono anche quelli meno salutari, con quantità elevate di grassi, zuccheri e calorie. Questi però riescono a donarci quella sensazione di soddisfazione e gratificazione che ci spinge a mangiare più per piacere che per reale necessità.

“Mangiare è uno dei piaceri più belli della vita”

Niente di più vero. Nonostante ciò, per mantenere il nostro organismo sano risulta necessario saper controllare gli attacchi di fame: un processo complesso che coinvolge segnali provenienti da organi e tessuti, integrandoli con il cervello.

Come si regolano questi meccanismi?

– Scegliendo accuratamente la tipologia e la quantità dei cibi che mangiamo

– Controllando la velocità con cui mangiamo

– In considerazione della nostra massa corporea

– In base alla “spesa energetica”, ovvero alla quantità di energie impiegate per le attività metaboliche.

Inoltre, il comportamento di ogni essere umano nei confronti del cibo può essere influenzato da fattori biologici, demografici, emotivi, sociali e culturali.

Se si vive un periodo particolarmente stressante ad esempio, si tenderà a consumare cibi più ricchi di calorie.

Gestire gli attacchi di fame è possibile e, tenendo sempre a mente l’influenza dei fattori sopra citati, è necessario fare scelte c

onsapevoli con un occhio di riguardo in più alla salute.

– Preferire frutta e verdura fresca, legumi e cereali integrali a snack confezionati e ipercalorici

– Preferire il cibo preparato in casa, piuttosto che quello del ristorante

– Mangiare poco, ma frequentemente

Masticare a lungo i bocconi di cibo

Bere un bel bicchiere d’acqua prima di ogni pasto

– Non mangiare davanti alla tv

Le fibre per la riduzione dell’appetito

Cibi come frutta, verdura e cereali aiutano sia l’aumento del senso di sazietà sia l’assorbimento dei grassi. Le fibre insolubili non si sciolgono nei liquidi intestinali ma assorbono l’acqua nell’intestino, formando un gel che riduce l’assorbimento degli alimenti e regola lo svuotamento gastrico. Esse regolano il metabolismo di grassi e zuccheri, contribuendo alla riduzione dei picchi glicemici e il senso di fame. Inoltre, controllano i livelli di colesterolo cattivo e dei trigliceridi.

Le proteine per il mantenimento della massa muscolare

Assumere regolarmente proteine ed amminoacidi favorisce il mantenimento della massa muscolare, oltre a ridurre la fame. Le proteine vengono assunte tramite carne, pesce, uova, latte e derivati ma anche legumi, cereali, semi oleosi e frutta a guscio.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi i nostri aggiornamenti sulle offerte speciali riservate ai clienti della Farmacia Poggi