Colesterolo alto: 14 alimenti che lo abbassano

Il colesterolo alto è un problema comune a molti italiani ed è uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare. Fortunatamente però i suoi livelli sono controllabili, soprattutto grazie ad uno stile di vita sano e ad una alimentazione corretta.

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è un costituente naturale dell’organismo e il suo trasporto attraverso il sangue avviene tramite una classe particolare di particelle, quella delle lipoproteine.

Queste lipoproteine si dividono in quattro tipi, ma le più importanti sono due:

  • HDL, o lipoproteine ad alta densità: si occupano di rimuovere il colesterolo in eccesso dai diversi tessuti e lo trasportano nuovamente al fegato, che poi provvede a eliminarlo. Questo tipo di lipoproteina è conosciuta come “colesterolo buono”.
  • LDL, o lipoproteine a bassa densità: trasportano il colesterolo sintetizzato dal fegato alle cellule del corpo. Le LDL sono spesso rinominate come “colesterolo cattivo”.

A partire dai 20 anni di età è molto importante effettuare controlli costanti per verificare che il rapporto fra il colesterolo buono (HDL) e quello cattivo (LDL) sia corretto, e che i livelli di quest’ultimo non superino mai quelli del primo.

Come contrastare il colesterolo alto?

Il colesterolo viene prodotto in gran parte dal fegato, ma è contenuto anche nei cibi.

Per questo è fondamentale seguire una dieta bilanciata, evitando gli alimenti ricchi acidi grassi saturi o idrogenati.
Vi proponiamo di seguito una lista di 14 alimenti molto comuni nella nostra dieta, che se consumati nella maniera corretta sono in grado di contrastare naturalmente il colesterolo alto.

colesterolo alto e alimentazione 1

1. Avena: due porzioni a colazione la mattina possono abbassare il colesterolo in due settimane.

3. Salmone fresco: il salmone è ricco di Omega3, una sostanza che non solo è in grado di prevenire malattie cardiache e demenza, ma può aumentare il colesterolo buono anche del 4%.

Vuoi saperne di più sugli Omega 3? Leggi il nostro articolo – Omega 3: proprietà e dove trovarli

4. Noci: la frutta secca ed in particolare le noci sono un ottimo alleato per uno snack salutare. Consumarne 40 grammi al giorno 6 giorni a settimana per un mese consecutivo, può portare ad una riduzione del colesterolo LDL del 9%.

5. Fagioli: una mezza tazza di fagioli nella vostra zuppa farà diminuire il colesterolo cattivo dell’8%, grazie all’alto contenuto di fibre che rallenta la velocità di assorbimento del colesterolo.

8. Margarina: gli steroli vegetali o fitosteroli hanno la capacità di bloccare l’assorbimento del colesterolo da parte dell’intestino umano. Dunque, se il livello di colesterolo risulta alto, abbandonate il burro a favore della margarina vegetale.

9. Spinaci: come tutti gli ortaggi a foglia verde, anche questo è ricco di luteina, una sostanza utile in caso di colesterolo alto.

colesterolo alto e alimentazione 210. Avocado: è una fonte preziosa di grassi mono-insaturi, in grado di liberare il nostro cuore dal colesterolo cattivo a favore di quello buono.

11. Aglio: regola la pressione, contrasta i coaguli, protegge contro le infezioni e abbassa il colesterolo. Rende le arterie più elastiche e fa in modo che le placche di colesterolo non si attacchino.

12. Olio d’oliva: è stato provato che l’olio abbassa il livello di colesterolo LDL e riduce i grassi corporei, grazie agli acidi grassi mono-insaturi contenuti in esso.

13. : il tè nero può ridurre i lipidi nel sangue fino al 10% in tre settimane.

14. Cioccolato fondente: il cioccolato dark (con una percentuale almeno del 70%), oltre alle proprietà antiossidanti, risolleva i valori di HDL grazie alla polvere di cacao.