Gonfiore addominale e senso di pesantezza: aiutati con le tisane detox

Gonfiore addominale, senso di pesantezza e qualche chilo in più: sono gli strascichi che la maggior parte degli italiani accusa dopo le feste appena trascorse.

In un periodo particolare come quello del Natale, tra festeggiamenti e cenoni, qualche sgarro è consentito a tutti, l’importante è cominciare l’anno nuovo con il piede giusto, ritrovando la forma con un’alimentazione sana e una buona attività fisica.

 

Un aiuto in più: Citoethyl, l’integratore alimentare contro gli eccessi natalizi

 

Il primo step per ripartire è preparare l’organismo depurandolo da tossine e liquidi in eccesso.

Scopri tre tisane detox facili da preparare e dall’effetto assicurato!

Tisana all’ortica e betulla

Ingredienti:

– 50 gr di ortica essiccata

– 50 gr di betulla essiccata

– 50 gr di frutti di bosco secchi

Portate a bollore 1 litro d’acqua, spegnete il fuoco e mettete tre cucchiai di ingredienti in infusione per una decina di minuti. Filtrate la vostra tisana e mettetela in una bottiglia per averla sempre con voi e poterla bere nell’arco della giornata.

Ortica e betulla sono entrambe riconosciute per il loro forte potere diuretico e depurativo. I frutti di bosco servono ad aggiungere un gusto piacevole alla tisana, ma possono essere tranquillamente sostituiti con arancia o menta.

Tisana limone zenzero e cetriolo

Ingredienti:

– qualche scorza di limone

– 1 pezzetto di un cm di zenzero fresco

– 10 fettine sottili di cetriolo

Portate a bollore 1 litro d’acqua e aggiungete le scorze di limone e il pezzetto di zenzero tagliato a fettine. Lasciate sul fuoco per qualche minuto, poi spegnete e aggiungete le fettine di cetriolo.

Zenzero e limone daranno una sferzata all’organismo; il cetriolo è ottimo per le sue proprietà drenanti.

Per un tocco di sapore in più potete dolcificare con un cucchiaino di miele di melata e aggiungere una spolvera di cannella.

Tisana ai semi di finocchio

Ingredienti:

– 1 cucchiaino di tè in foglia

– 1 cucchiaino di semi di finocchio

Fate bollire in un pentolino l’equivalente di una tazza d’acqua e lasciate bollire i semi di finocchio per qualche minuto. Spegnete il fuoco e aggiungete le foglie di tè lasciandole in infusione altri 4 minuti. Filtrate la vostra tisana e bevetela ancora tiepida.

I semi di finocchio, ricchi di olii essenziali, favoriscono la digestione, sono utili in caso di gonfiore addominale e agiscono efficacemente sulla diuresi.

Unica precauzione: meglio non eccedere con tisane a base di semi di finocchio in gravidanza, in quanto i livelli di estragolo (riconosciuto come tossico dall’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione) introdotti tramite un consumo eccessivo vengono trasferiti facilmente al feto. Lo stesso discorso vale durante l’allattamento.