Andare in bicicletta fa bene e rende felici

Divertente ed ecologica, la bicicletta è una scelta senza dubbi positiva per la nostra salute.

Al momento risulta uno degli sport più amati dagli italiani grazie alla sua versatilità e alle infinite possibilità e alternative che offre. Andare in bicicletta infatti, non è uno sport riservato esclusivamente agli sportivi: esistono infatti migliaia di percorsi con diversi livelli di difficoltà, che vanno incontro alle esigenze di chiunque. Non pensate dunque, che la parola bicicletta sia sinonimo di sofferenza e sudore.

Avvicinare anche i più piccoli alle due ruote è quindi la scelta migliore che si possa fare: un investimento che sicuramente gioverà sulla loro salute anche in futuro e li avvicinerà ad uno stile di vita il più possibile a contatto con la natura e all’aria aperta, contrastando quindi la tendenza odierna a rimanere incollati davanti a TV e videogiochi tutto il giorno.

Vediamo insieme le 10 ragioni per cui andare in bicicletta fa bene e rende felici.

  1. È un vero toccasana per il cuore. Se praticato con regolarità, andare in bicicletta diventa un vero toccasana per il sistema cardiocircolatorio. Inoltre, consente la diminuzione della pressione arteriosa e l’abbattimento dei livelli di colesterolo nel sangue.
  2. Dona muscoli armonici. Pedalare consente uno sviluppo di tutti i gruppi muscolari inferiori, della zona addominale e lombare, ma non solo. Anche spalle, collo e braccia vengono attivati per mantenere la testa alta.
  3. Regolarizza la respirazione e diminuisce l’affaticamento. Se si pratica attività ciclistica con regolarità si aumenta l’efficienza degli alveoli polmonari. Inoltre, i livelli di energia aumentano, facendo quindi ridurre la sensazione di affaticamento.
  4. Accelera il metabolismo e elimina i chili di troppo. Alcune stime calcolano che un’ora di bicicletta possa far bruciare fino a 500 kcal.
  5. Stimola le endorfine e migliora la salute mentale. Come altre discipline sportive, stare in sella per almeno mezz’ora consente il rilascio di endorfine nel flusso sanguigno, gli “ ormoni della felicità”.

La bici è anche un’ottima alternativa per visitare una città: al posto dei classici mezzi pubblici, come autobus o taxi, la bici permette di fermarsi quando e dove si desidera, donando quindi un grande senso di libertà. In questo modo inoltre, contribuiremo a ridurre l’inquinamento nelle città e daremo una mano all’ambiente.

La continua apertura di nuove ciclovie sta invogliando sempre più persone a praticare il cosiddetto “cicloturismo”: un nuovo modo di vivere a contatto con la natura, in totale relax e rispetto per l’ambiente che ci circonda.

I Colli Euganei sono uno scenario perfetto per chi sceglie di andare in bici: offrono infatti numerosi percorsi di diversi livelli, adatti sia per le famiglie che desiderano trascorrere una domenica di relax all’aperto sia per i più esperti, che vogliono cimentarsi su percorsi più impegnativi.

Ne abbiamo selezionati 3, dal più semplice al più impegnativo.

  1. Giro cicloturistico dei santuari di Abano Terme: giro semplice anche se abbastanza lungo, adatto a tutti.
  2. Anello dei Colli Euganei: un itinerario ad anello di 60 km, ricco di numerose mete turistiche e percorribile da qualsiasi punto.
  3. Ascesa al monte grande o sentiero Altestino: due alternative impegnative adatte ad MTB.

Qualche importante suggerimento prima di salire in sella, per una pedalata in totale comfort con un occhio di riguardo alla salute.

  1. Scegliete sempre un telaio ergonomico e adatto alla vostra taglia.
  2. Non appesantitevi troppo con zaini sulle spalle.
  3. Non partite mai senza essere forniti d’acqua, non solo quando fa caldo.

Non partite con lo stomaco pieno: è importante sapere cosa mangiare prima di fare sport in quanto una digestione lenta ruba energie al corpo.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi i nostri aggiornamenti sulle offerte speciali riservate ai clienti della Farmacia Poggi



 

Contatta la Farmacia