La flora batterica intestinale: che cos’è, a cosa serve e come migliorarla

La flora batterica intestinale è l’insieme dei microorganismi che colonizzano il nostro intestino.

In condizioni normali i microbioti (la popolazione di microorganismi che popolano il tratto intestinale) sono in perfetta simbiosi con l’organismo, per cui mentre l’uomo fornisce materiale indigerito per il sostentamento dei batteri, questi a loro volta svolgono varie funzioni utili all’uomo.

Quali sono le funzioni della flora batterica?

Innanzitutto la flora batterica garantisce l’integrità della mucosa intestinale. I batteri presenti nell’intestino fermentano il materiale che arriva non digerito, producendo degli acidi grassi che sono una fonte energetica per le cellule epiteliali dell’intestino.

Oltre a questo, la flora batterica svolge un’importantissima funzione difensiva contrastando la proliferazione di batteri patogeni e potenziando l’effetto barriera della mucosa intestinale.

È la flora batterica che determina la quantità e la qualità della risposta del nostro sistema immunitario in quanto l’intestino rappresenta una delle sedi di produzione di cellule del sistema immunitario.

La flora batterica inoltre previene disturbi come diarrea, costipazione o colite, favorisce i processi metabolici, produce le vitamine B2, B3, B6, B12, la vitamina K e alcuni aminoacidi e interviene nel metabolismo degli acidi biliari e della bilirubina.

Cosa succede se la flora batterica si altera?

Quando l’equilibrio della flora batterica si modifica si va incontro ad una iper proliferazione di batteri patogeni a livello intestinale, particolarmente pericolosi in quanto in grado di colonizzare anche altre aree corporee e causare ad esempio infezioni vaginali o respiratorie.

In caso di disfunzione della flora batterica possono anche svilupparsi allergie o malattie autoimmuni, ma anche essere assorbite dal nostro organismo sostanze tossiche nocive per fegato e pancreas. Possono dunque comparire problemi digestivi e/o stanchezza cronica.

Meteorismo, diarrea, stipsi, dolori addominali sono altri sintomi caratteristici di una flora batterica che non sta funzionando correttamente.

Quali sono le cause di alterazione della flora batterica?

Le cause possono essere varie e disparate, partendo da diete poco varie, povere di fibre e ricche di cibi raffinati, passando per pasti consumati troppo velocemente e ritmi di vita frenetica, fino a vita sedentaria, stress psicofisici e abuso di farmaci come analgesici, sonniferi, antidepressivi e lassativi.

Come potenziare la flora batterica?

Per mantenere e migliorare la funzionalità della flora batterica intestinale, oltre a seguire uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata, è consigliabile assumere alimenti ricchi i fibre e probiotici: farine integrali e cereali, carciofi, asparagi, porro, cicoria, yogurt e kefir.

Quando c’è bisogno di un aiuto in più è bene assumere degli integratori a base di probiotici contenenti solo microorganismi presenti naturalmente nell’intestino, in grado di raggiungerlo e colonizzarlo.

I probiotici, per arrivare vivi nell’intestino, non devono essere aggrediti dai succhi gastrici e per questo motivo vanno assunti sempre a stomaco vuoto.

Presso la Farmacia Poggi potrai indagare lo stato di salute del tuo intestino, ed analizzare le carenze e le esigenze del tuo organismo grazie al test BIOMAPLAN – l’innovativo metodo di analisi genetica della flora intestinale.

Grazie ai risultati ottenuti con Biomaplan potrai finalmente formulare una strategia di benessere personalizzata con l’aiuto dei nostri esperti. L’analisi è semplice, non invasiva e adatta a tutti.

SCOPRI DI PIÙ SU BIOMAPLAN E TUTTI I NOSTRI SERVIZI

Contatta la Farmacia